Richard Bach: Il Gabbiano Jonathan Livingston - Il Colle di Scipio

Il Colle

di Scipio

 

 

Richard Bach

Home Su

 

 

Richard Bach

 

 

Richard Bach: le opere

 

Richard Bach

Richard David Bach (Oak Park, 23 giugno 1936) Scrittore statunitense.

 

Copertina de Il Gabbiano Jonathan Livingston

 

 

Bibliografia:

1963 - Straniero alla terra (Stranger to the Ground)

1966 - Biplano (Biplane)

1969 - Niente per caso (Nothing by Chance)

1970 - Il gabbiano Jonathan Livingston (Jonathan Livingston Seagull)

1974 - Un dono d'ali (A Gift of Wings)

1976 - Nessun luogo lontano (There's No Such Place As Far Away)

1977 - Illusioni: Le avventure di un messia riluttante (Illusions: The Adventures of a Reluctant Messiah)

1984 - Un ponte sull'eternit: una storia d'amore (The Bridge Across Forever: A Love Story)

1988 - Uno (One)

1994 - Via dal nido ()

1999 - Le ali del tempo (Out of My Mind)

2002 - Le avventure dei furetti: Atterraggio di fortuna (Air Ferrets Aloft)

2002 - Salvataggio in mare (Rescue Ferrets at Sea)

2002 - Alla ricerca dell'ispirazione (Writer Ferrets: Chasing the Muse)

2003 - Saper perdere (Rancher Ferrets on the Range)

2003 - The Last War: Detective Ferrets and the Case of the Golden Deed

2005 - Curious Lives: Adventures from the Ferret Chronicles

2003 - Flying

2004 - Il libro ritrovato - Le risposte che aiutano a vivere

 

 

 

Un ponte sull'eternit

The Bridge Across Forever: A Love Story

Traduzione di Pier Francesco Paolini

Incipit

Lei sar qui, quest'oggi. Mi sono sporto dal mio posto di pilotaggio a guardare, gi: verso il campo di fieno, autunnale, che avevo preso in affitto, e che si estendeva per mezzo miglio, fino al cancello aperto al quale avevo affisso un cartello che diceva: OGGI SI VOLA - $ 3 A PERSONA. La strada dirimpetto a quel cartello era gremita di autombili su ambo i lati. Ce ne saranno state una sessantina, e d'intorno una folla di persone, venute a veder volare. Lei potrebbe esser l in questo momento, appena arrivata. Sorrisi a questa idea. Chiss!

 

Il gabbiano Jonathan Livingston

Jonathan Livingston Seagull

Traduzione di Pier Francesco Paolini

Era di primo mattino, e il sole appena sorto luccicava sulle scaglie del mare appena increspato. A un miglio dalla costa un peschereccio arrancava verso il largo. E fu data la voce allo Stormo. E in men che non si dica tutto lo Stormo Buonappetito si adun, si diedero a giostrare ed accanirsi per beccare qualcosa da mangiare. Cominciava cos una nuova dura giornata. Ma lontano di l solo soletto, lontano dalla costa e dalla barca, un gabbiano si stava allenando per conto suo: era il gabbiano Jonathan Livingston.

 

Nessun luogo lontano

There's No Such Place As Far Away

Traduzione di Pier Francesco Paolini

IncipitCopertina del libro "Nessun luogo  lontano"

Rae, cara! Grazie per avermi invitato per il tuo compleanno! La tua casa distante mille miglia dalla mia, e io sono uno che si mette in viaggio solo quando ne vale la pena. Ebbene, ne val proprio la pena, se si tratta di prendere parte alla tua festa. Non vedo l'ora di essere da te! Il mio viaggio cominciato dentro il cuore di un piccolo uccello, un colibr che conoscemmo insieme, io e te, tanto tempo fa. Lo trovai cordiale come sempre, anche stavolta. E tuttavia - quando gli dissi che la piccola Rae stava crescendo e che io stavo andando alla festa per il suo compleanno con un regalo - lui rimase perplesso.

 

Straniero alla terra

Stranger to the Ground

Incipit

Questa notte c' vento da ovest, sulla pista ventotto. Lo sento scuotere leggermente la sciarpa che mi protegge il collo e far tintinnare nel buio le fibbie d'acciaio dell'imbracatura del mio paracadute. un vento freddo, ma grazie a lui la mia corsa di decollo sar pi breve e il mio aereo salir pi rapidamente. Due specialisti stanno sollevando una pesante borsa sigillata, piena di documenti top secret; la sistemano dentro il muso dell'aereo, spingendola a forza nell'angusto spazio occupato di solito dai contenitori di munizioni, sopra quattro mitragliatrici ben oliate, davanti ai computer per lo sgancio delle bombe.

...

 

Illusioni: Le avventure di un messia riluttante

Illusions: The Adventures of a Reluctant Messiah

IncipitCopertina del libro Illusioni

1. Discese nel mondo un Maestro, nato nella Terra santa dellIndiana, cresciuto sulle mistiche alture a est di Fort Wayne.

2. Il Maestro impar nelle scuole pubbliche dellIndiana le cose di questo mondo, e poi crescendo, il mestiere di meccanico riparatore di automobili.

3. Ma il Maestro possedeva cognizioni di altri paesi e di altre scuole, grazie ad altre vite da lui vissute. Ricordava queste ultime e ricordando divenne savio e forte, per cui altri si resero conto della sua forza e a lui si rivolsero per essere consigliati.

...

 

Salvataggio In Mare

Rescue Ferrets At Sea

Incipit

Le stelle giravano molto lentamente nel cielo buio della fresca sera d'estate, e Katrinka Furetta prese in braccio i suoi due piccoli, fratellino e sorellina, e li depose delicatamente nella loro amaca per la notte. I muri di pietra rilasciavano nella casa dei furetti il calore accumulato durante la giornata e i cuccioli, freschi di bagnetto, aspettavano la favola della buonanotte. Katrinka fece scorrere la zampa lungo la fila di libri sullo scaffale della camera da letto, con lo sguardo fisso sui due piccini, aspettando il momento giusto.

...

 

Un dono d'ali

A Gift of Wings

Incipit

Si dice che abbiamo dieci secondi quando ci svegliamo al mattino, per ricordare quello che abbiamo sognato durante la notte. Note prese al buio, occhi chiusi, radunando i frammenti per scoprire cosa sta vivendo il protagonista del sogno, e cosa l'io sognante vorrebbe dire all'io sveglio. Per un po' ho provato con un registratore, raccontando al risveglio i miei sogni a un apparecchietto a batteria nascosto sotto il cuscino. Non ha funzionato. Ricordavo per qualche secondo cosa era successo durante la notte, ma non sono mai riuscito a capire il significato di quei suoni registrati. C'era solo una voce gracchiante, antica e rimbombante come il rumore della porta di una cripta, come se il sonno fosse la morte stessa. Carta e matita sono andate meglio e, quando ho imparato a non scrivere una riga sopra l'altra, ho cominciato a sapere che viaggi fa quella parte di me che non dorme mai. Tante montagne, in paesi di sogno, tanto volare, tanto imparare, tanti mari incastonati tra alte scogliere, tante cose che sembravano senza importanza e ogni tanto un raro momento che sarebbe potuto venire da una vita precedente, o da una ancora da vivere.

...

 

 

Puoi contattarmi su Skype:

Skype Me!

Pagine principali:

Home Collescipoli Andar per sagre Umbria in costume Cene Medievali Segnalibri Libri in 2 righe C'era una volta... Filastrocche ecc Al Bar o ... Links Guestbook