Ricette Medievali e Rinascimentali - Il Colle di Scipio

Il Colle

di Scipio

 

 

Ricette Medievali

Home Su Cristoforo di Messisbugo Maestro Martino da Como Ricette magiche

 

 

Ricette Medievali

 

 

 

 

 

Piccolo ricettario di 

ricette medievali e rinascimentali

 

 

Frictelle de salvia

Maestro Martino di Como, XV secolo

 

Piglia un poco di fiore di farina, e distemperala con ova et zuccaro, et un poca di canella et zafrano perch sia gialla; et habi de le foglie de salvia integre, et ad una ad una l'integnirai o involterai in questa tale compositione, frigendole nel strutto o in bono olio.

 

Lasagne

Anonimo Meridionale del XIV secolo

 

Per fare lasagne prendi della pasta fermentata e tira una sfoglia pi sottile che puoi. Poi dividila in parti quadrate della grandezza di tre dita. Poi abbi dellacqua bollente salata e mettivi a bollire le predette lasagne.

Quando saranno cotte, prendi del formaggio grattato. E, se vorrai puoi mettervi insieme delle buone spezie in polvere e spargi le stesse in polvere sopra il tagliere. Poi facci sopra un letto di lasagne e polverizza di nuovo; di sopra un altro letto e polverizza; e fa cos fino a quando il tagliere sia colmo.

 

Lasagne de pelle de cappone

Maestro Martino di Como, XV secolo

 

Togli la pelle del cappone cotto allesso et tagliala in pezzoli et ponila in brodo di cappone grasso et fallo bollire per spatio di meza hora con un pocho di zafrano. Dapoi fa' le menestre et mettevi di sopra un pocho di caso con spetie.

 

Anatre alle arance spaccate

Cristoforo di Messisbugo, prima met del XVI secolo

 

Piglia le anatre e dopo averle salate e pepate cuocile arrosto, appena saranno colorite bagnane la carne col succo delle arance, unisci poi le arance usate a met e lascia evaporare il succo.

 

Cavoli a la romanesca

Maestro Martino di Como, XV secolo

 

Rompi li cavoli torzoti con le mani secondo l'usanza, et mittigli in l'acqua quando bolle. Et quando seranno circha mezo cotti butta via tutta quella acqua et habi di bon lardo battuto in bona et competente quantit, et mettilo ne li ditti cavoli cos sciutti, voltandoli ben col cocchiaro. Poi pigliarai di bono brodo grasso, et in quello li metterai al focho a bollire per piccholo spatio di tempo.

 

Crespelle al miele

Anonimo Meridionale del XIV secolo

 

Si fanno in questo modo: abbi della farina bianca stemperata con uova, aggiungivi dello zafferano e mettivi a cuocere lo strato nel lardo, e come siano cotte, mettivi sopra zucchero e miele e mangia.

 

 

 

Altre ricette medioevali su questo sito

 

 

Cene realizzate finora

 

 

 

Torna a Cene Medievali

Questa pagina stata aggiornata il 06/08/10

 

 

Puoi contattarmi su Skype:

Skype Me!

Pagine principali:

Home Collescipoli Andar per sagre Umbria in costume Cene Medievali Segnalibri Libri in 2 righe C'era una volta... Filastrocche ecc Al Bar o ... Links Guestbook